venerdì 12 settembre 2008

La voce nella testa

I'm the voice inside your head
You refuse to hear
I'm the face that you have to face
Mirrored in your stare
I'm what's left, I'm what's right
I'm the enemy
I'm the hand that will take you down
Bring you to your knees

Sono la voce nella tua testa
quella che tu rifiuti di sentire
sono il viso che devi affrontare
quello che rispecchia il tuo sguardo
sono ciò che rimane, sono ciò che è giusto,
sono il nemico, sono la mano che ti ha fatto cadere,
che ti ha messo in ginocchio


Foo fighter - The pretender


La voce, la voce della pista stasera. Ebbene si, proprio a me, quello che parla tanto di boschi,sterrati, montagne e sentieri. Ma eran giorni che ci passavo avanti e mi ammaliava. 400 metri a giro, non un metro di più, non un dislivello, non un avvalamento e nessuna una scusa o interpretazione dei tempi.
5 mille secchi, senza appello, come quindici anni fa, all'inizio. Prima delle tendiniti e delle rotture di coglioni per due soldi a fine mese.
5 mille, affrontati, per una volta tanto, a testa alta e di grinta. E chi se ne fotte dello stile di corsa inguardabile.
5 mille in crescendo, per finire in ginocchio ed ebbro di fatica.
5 mille per ricordarmi che ero quello che mai vinceva, ma non si arrendeva. Mai.

2 commenti:

Anonymous ha detto...

grandissimo zio!
;-)
Panda

nicolap ha detto...

ready for the steeplechase man

Amici dello Stambecco is wearing Blue Weed by Blog Oh! Blog | To Blogger by Gre at Template-Godown | Entries (RSS) and Comments (RSS).